Essenze

Un’estate di funghi o summer of love

Non ho l'abitudine del riposo pomeridiano, tuttavia, raramente accade. Non è affatto un momento di rinnovamento di energia. Ogni volta mi sveglio irritata e agitata. Sogno. Sogni pomeridiani. Esiste un condizionamento tra cibo e sonno, di conseguenza tra cibo e attività onirica.

Intermittenze

Il capoluogo più vicino alle stelle

Torniamo nella via deserta e bianca Al mondo dove i suoni sono tanto Più nudi che non qui dove la nuda Nostra nuova terra dei boschi tanto Chiara di neve tanto silenziosa Non ci fa beffe non sorride, soli Felici nudi siamo silenziosa Deserta via nei cieli delle stelle, I cieli dove schermano i rondoni Quei loro battibecchi senza suoni E i baci i belli più di quei voli, Ridi nascondi mi nascondi gli occhi Fai la luna l'oca bianca ronda Nuova nei cieli silenziosa Da Cuore di Beppe Salvia (Interno poesia)

Essenze

L’equazione di un sorriso

Esistono innumerevoli possibilità di un sorriso, ognuno materializza un'emozione,  un accordo di visione, un disappunto di opinioni, uno stato d'essere, un anelito di Libertà. C'è  chi ha scovato la formula matematica dell'ambita curva, facendone una storia di estetica. C'è  chi si è  affrettato a corregere i fattori e ottenere una bella curva. Tuttavia una cosa é certa il sorriso può fingersi ma prima o poi qualcun lo scova! In foto: Domenico Gnoli da Orestes or art of smiling

Intermittenze

Leccornie oniriche!

Stamattina mi sono svegliata di buon ora, mi dirigo in cucina per il solito rituale del mattino. Mio padre ha la TV accesa, detesto i rumori della TV di prima mattina! Una delle solite notizie di questi giorni la rassegna degli aumenti di positivi dopo i cenoni di Natale, file in farmacia per i tamponi prima della prossima aggregazione delle feste.. segue l'esclamazione della necessità di nuove restrizioni. Ho pensato a Sofia, un anno fa... Auguri di buone feste fatte!